Oggi vogliamo fare un blog post un pò differente. La stagione dello sci è finita da pochi giorni e come spesso accade, Bormio diventa molto più calma e la quantità di turisti decresce decisamente, salvo forse nel fine settimana.

Nonostante gli impianti da sci non siano più aperti però, la zona continua ad offrire tantissime cose da fare, la primavera in montagna è magnifica. La natura si risveglia, a bassa quota le camminate riprendono, in alto si può ancora fare scialpinismo, allo Stelvio si riprende a sciare.

Un posto come Bormio ha la possibilità di essere vissuto tutto l’anno, la qualità di vita è sempre elevata. Perchè non farne un posto in cui vivere o passare qualche mese all’anno fuori stagione? Non tutti hanno l’opportunità di lavorare da casa ma sicuramente nel futuro questa cosa aumenterà, come effettivamente già succede.

Qualche tempo fa avevamo già raccontato in un post le opportunità di fare smart working a Bormio e coworking a Bormio (http://bormiocasevacanza.it/smart-working-e-coworking-a-bormio/). Nel frattempo l’offerta nella zona si sta arricchendo, dato che un coworking è in fase di apertura anche alla partenza del Mottolino a Livigno (https://www.ufficioidea.it/lufficio-tra-i-monti-mottolino-fun-mountaine/).

Per concludere, vorrei condividere la storia di questo imprenditore che ha deciso di tornare a vivere in Valtellina pur continuando a dirigere un’azienda situata in Silicon Valley (https://www.sondriotoday.it/attualita/innovazione-business-valtellina-silicon-valley-capobianco.html). Perchè non provarci e venire a vivere in montagna, almeno per un periodo? indipendentemente dal ruolo raggiunto a livello lavorativo, le opportunità in questo ambito sono sempre maggiori